Ralli e Moccia tra i giurati

Una giuria di giovani (60 ragazzi dai 17 ai 25 anni), ritmi più serrati, una caterva di attori cari ai ragazzi (Silvio Muccino, Carolina Crescentini, Nicolas Vaporidis, Cristiana Capotondi e altri ancora), un tono da reality show, meno il lato plasticeo del tipico spettacolo, sono gli ingredienti-base di «Miss Italia», il concorso di bellezza dal 9 fino al 13 settembre su Raiuno. Condotto da Carlo Conti, che dopo l’intervallo di un anno cercherà di non far rimpiangere la coppia Goggi-Bongiorno (che l’anno scorso si esibì in un clamoroso litigio per chi dei due doveva avere più spazio in video), lo spettacolo avrà vari ospiti d’onore, tra i quali la «colonna toscana», fedele al toscano Conti: tra gli altri Pieraccioni e Panariello, mentre in giuria Federico Moccia, che capisce il mondo degli adolescenti, e Giovanna Ralli, che partecipò, ma senza vincere, a un’edizione di Miss Italia, affiancheranno Enrico Lucherini, il press-agent romano, per la prima volta in giuria a «Miss Italia».