Rally della val d'Ossola: auto contro albero, un morto e un ferito

Incidente durante il rally delle Valli Ossolane: una Clio esce di strada e si schianta contro un albero. Deceduto il navigatore Omar Pedrazzoli, grave il pilota Davide Riedamann. Sospesa la gara

Domodossola (verbania) - Il navigatore di uno degli equipaggi del 44/o Rally delle Valli Ossolane è morto ed il pilota è rimasto gravemente ferito in un incidente durante la gara che è stata sospesa dagli organizzatori. Il navigatore deceduto è Omar Pedrazzoli. Era a bordo della Clio super 1600 uscita di strada durante la gara, valida per la Coppa Italia 17a zona. L'incidente si è verificato stamani durante la prova speciale di Montecrestese (Verbania), la settima delle nove prove in programma nel Rally partito ieri pomeriggio da Stresa con 192 equipaggi iscritti. La vettura, con a bordo Pedrazzoli ed il pilota Davide Riedamann, è uscita di strada all'altezza della frazione di Nava ed è finita contro un albero. Per estrarre l'equipaggio sono intervenuti i vigili del fuoco di Domodossola. Riedmann è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale San Biago di Domodossola.

L'equipaggio coinvolto nell'incidente era tra i favoriti della manifestazione, particolarmente esperto nella guida sulle strade ossolane e, con la stessa vettura, vincitore assoluto del Rally Città di Torino svoltosi lo scorso 24 maggio. Il navigatore morto, Omar Pedrazzoli, aveva 26 anni, e viveva a Craveggia, in Val Vigezzo. La prova durante la quale si è verificato l'incidente, la quarta di Montecrestese, è considerata, una classica del Rally Valli Ossolane che si disputa dagli anni Sessanta. L' auto di Pedrazzoli e Riedmann è uscita di strada dopo aver divelto il guard-rail.