Per il Ramadan i musulmani pregheranno nel cortile della parrocchia

A Gallarate i fedeli musulmani potranno pregare in un cortile parrocchiale dell’oratorio in occasione del ramadan. Dalle 21.30 alle 22.30 - come riporta la Prealpina - il cortile, per scelta della Curia locale, sarà aperto e a disposizione dei fedeli musulmani riuniti in preghiera. «Prendiamo atto della decisione e ci adopereremo per garantire che le funzioni islamiche si svolgano senza arrecare disagi a nessuno», osserva l’assessore alla Sicurezza di Gallarate. «Accogliendo l’invito del Comune, per il tempo del Ramadan, concediamo un parcheggio, non un oratorio»: sono queste le parole di monsignor Franco Carnevali, prevosto di Gallarate, che in una nota ha commentato la decisione di una parrocchia di Gallarate di venire incontro alla richiesta del Comune e quindi concedere temporaneamente un’area di preghiera ai musulmani. «Il Comune di Gallarate - ha detto Carnevali - ha manifestato l’impossibilità di reperire un luogo adatto per ospitare i riti di preghiera della comunità islamica durante il periodo del Ramadan. La parrocchia Santi Nazaro e Celso del rione Arnate ha messo quindi a disposizione un’area che da più di un anno è utilizzata solamente come parcheggio. Infatti l’oratorio femminile che vi era precedentemente situato è stato spostato».