Ramallah farà appello all’Aia

Il governo di Ramallah passa al contrattacco e ricorre alle istituzioni internazionali. Il Parlamento palestinese, infatti, ha deciso di denunciare Israele alla Corte internazionale di giustizia dell’Aia per l’arresto di più di 60 funzionari del governo di Hamas. In una sessione speciale riunita per discutere l’arresto dei 64 membri del governo palestinese, il Parlamento a Ramallah ha deciso di costituire un comitato legale che prepari i documenti necessari per inoltrare la causa contro Israele e di farla pervenire all’Aia nel più breve tempo possibile. Il portavoce del Parlamento palestinese, Aziz Dweik, ha dichiarato: «Il nostro messaggio a Israele è questo: rilasciate i nostri prigionieri nelle vostre mani e noi rilasceremo il vostro. Occhio per occhio, dente per dente».