Rame e zinco in rimonta

Seduta positiva per il rame con i prezzi a tre mesi tornati sopra quota 7mila dollari per tonnellata. In rimonta anche zinco e alluminio. Gli acquisti sono stati favoriti dall’esiguità delle scorte mondiali. Ma i rialzisti restano comunque prudenti. Pesa, infatti, uno scenario che promette tassi di interesse in salita. Oro debole a 584,50 dollari l’oncia e condizionato dal rafforzamento del biglietto verde. Petrolio in area 70 dollari al barile sostenuto dalla crisi iraniana.