Ramelli Il Comune: «Non ci sono patrocini all’estrema destra»

Nessun patrocinio del Comune alle iniziative che la destra radicale ha organizzato tra il 28 aprile e il 2 maggio per ricordare l’assassinio di Sergio Ramelli, il giovane missino ucciso il 29 aprile 1975. Il sindaco si dissocia anche dai fondi assegnati nelle scorse settimane dal Consiglio di zona 3 («a nostra insaputa» ha precisato Letizia Moratti). Invece, si è detta disponibile a trovare una soluzione per l’Istituto pedagogico della Resistenza di via degli Anemoni 6, che è sotto sfratto. «Stiamo realizzando una bella Casa della memoria» fa presente il sindaco. E uno spazio potrebbe essere riservato all’Istituto, anche se «per quanto mi riguarda si potrà fare, ma non decido da sola».

Annunci Google