Rampibike, il 30 aprile fra montagne e pianura

La prima tappa del «Rampitour d'Italia», prestigioso circuito di appuntamenti per gli appassionati di mountain bike proposto nelle località più belle delle vallate del Trentino, sarà ospitata a Trento e sul Monte Bondone. L'appuntamento con la «Rampibike Trento-Monte Bondone», è previsto per il 30 aprile. La partenza verrà data da piazza Duomo quindi, dopo un breve percorso nel centro storico, i bikers raggiungeranno l'antico rione di Piedicastello, sotto il Doss Trento, da dove scatterà ufficialmente la gara. In pochi minuti si raggiungerà Montevideo.
Utilizzando alcune scorciatoie con fondo sterrato si arriverà a Sardagna. Il tracciato si sposterà poi nel bosco con pendenze a tratti intorno al 10% fino alla località «7 tornanti». Una deviazione ancora attraverso la vegetazione e i concorrenti giungeranno a Sopramonte.
A questo punto i bikers imboccheranno una strada sterrata che concederà un po' di recupero e, attraverso Malga Brigolina (primo ristoro), porterà a Mezzavia per l'ultimo tratto di salita fino ad arrivare nell'ampia conca delle Viote. A Vason ci sarà il secondo ristoro e subito dopo inizierà la discesa, ricavata sulle piste da sci, fino a Vaneze. Si scenderà ancora verso Castagnari, da dove sarà possibile ammirare un incantevole panorama della città e del lungo Adige; si toccherà Sardagna per giungere a Cà dei Gai alle porte di Trento. Quindi si attraverserà il ponte sull'Adige e si imboccherà la pista ciclabile fino ad arrivare allo stadio Briamasco dove è fissato il traguardo. Lo sviluppo della Rampibike Trento-Monte Bondone è di 44,3 chilometri di cui 20,6 in salita, 16,3 in discesa e 7,4 in falsopiano. Numerose le offerte turistiche per l'evento. Informazioni sui siti www.apt.trento.it e www.rampitour.com.
Proposte altrettanto coinvolgenti sono quelle indirizzate a coloro i quali desiderano trascorrere vacanze insieme all'inseparabile mbk. Ad esempio alle porte della città è a disposizione un affascinante itinerario con uno sviluppo totale di 321 chilometri articolato in dieci tappe: si tratta del «Fortezze bike tour», un viaggio dalla Vigolana, una delle montagne che fanno da corona a Trento, fino al Pasubio attraverso la Valle di San Nicolò e l'Altopiano di Folgaria-Lavarone e Luserna (info: www.fortezzebiketour.it).
Sul Bondone segnaliamo invece due percorsi per moutain bike alla portata di tutti: il Giro delle Viote lungo circa 15 chilometri percorribile in un'ora e il Giro della Selva di circa 11 chilometri dalla durata di circa 45 minuti.
Per gli appassionati bikers sono state predisposte, dal 3 marzo al 29 ottobre, numerose offerte week end con prezzi a partire da 54 euro, a persona e in camera doppia, comprensivi di due pernottamenti con prima colazione e della Trento Card 48 ore che offre, tra l'altro, anche la possibilità di visitare alcuni musei siti nei dintorni della città raggiungibili direttamente in sella alla propria bici.