Ranieri azzecca la mossa Iaquinta

Partita da sbadigli almeno fino agli ultimi cinque minuti, quando la Juve punta con determinazione l’area del Napoli e affonda il colpo vincente al 43’ con Vincenzo Iaquinta, subentrato nella ripresa, bravo a sfruttare un «numero» di Del Piero che lo serve alla cieca e soprattutto l’intervento a vuoto di Domizzi, che gli spalanca la porta davanti. Nei minuti di recupero gli azzurri provano il tutto per tutto, ma Lavezzi sciupa un interessante calcio di punizione dal limite.