Ranieri: «Inter lontana, penso all’Europa»

Roma «Vinciamo vinciamo, ma alla fine siamo sempre lontani, l’Inter questo scudetto può solo perderlo». Claudio Ranieri, alla vigilia della sfida con il Panathinaikos, cerca di riportare tutti con i piedi per terra e parla chiaro, dicendo quali sono gli obiettivi della squadra: «L’importante è arrivare tra le prime tre in campionato per evitare i preliminari di Champions. E poi c’è la partita con i greci, che non sarà facile perchè ci complicheranno la vita». La squadra di Nioplis parte dal 3-2 ottenuto all’andata all’Oaka Stadium. «Servirà la spinta dell’Olimpico - dice ancora Ranieri -. Mi piacerebbe riportare un trofeo europeo a Roma dopo 50 anni...». Il tecnico giallorosso, oltre a Toni, Totti e Julio Sergio, non avrà Pizarro, che non ha recuperato dalla contrattura al polpaccio. Attesi seimila tifosi ellenici, ieri la polizia di Ancona ha sequestrato sette controlli e un coltello nei contolli effettuati all’arrivo dei sostenitori giunti via nave da Atene.