Il Rapallo firmato Fossati

(...) e con il fratello Massimo vice presidente, ha le idee chiare. Vuole partire dall’eccellenza, per arrivare in alto, molto in alto.
Come direttore generale ecco Corrado Vignolo, antico conoscitore del calcio ruentino che sarà «l’esperienza» nello scenario organizzativo: «Speriamo - dice seduto nel caruggio drito) che l’amministrazione riveda campo, spogliatoi, spazi: siamo ad un decollo che potrebbe portarci lontano. Nel consiglio della società ci saranno anche Nicola D’Amato, Luca Marchese, Mario Sanguineti, Adolfo Di Stefano, Franco Carbone. L’allenatore sarà Maurizio Podestà. In città c’è fermento e tanto entusiasmo: il calcio è sempre stato un grande amore di Rapallo. Gianni Fossati lo sa e si appresta a diventare il «presidentissimo» in bianconero.