Rapina il bar in metropolitana, poi fugge lungo i binari: in manette giovane romeno

È fuggito con il bottino lungo i binari della metropolitana, ma è stato bloccato e arrestato dalla polizia. Venerdì notte intorno alle 3, il 29enne romeno Lucian J. è riuscito ad entrare nella stazione metropolitana Romolo penetrando dall’ingresso di via Tazio Nuvolari e insieme ad un complice ha forzato la saracinesca del bar di proprietà di Sabrina D.
I due malviventi hanno quindi aperto la cassa che conteneva 116 euro e l’hanno svuotata all’interno di un sacchetto. Scattato l’allarme, la polizia è subito intervenuta. Alla vista degli agenti il complice è riuscito a scappare verso l’esterno mentre il 29enne ha tentato la fuga con il sacchetto pieno di banconote in mano lungo i binari, correndo in direzione della stazione di Porta Genova. La fuga, però, non è durata molto. Dopo un breve inseguimento, infatti, gli agenti di polizia sono riusciti a raggiungerlo e ad arrestarlo.
Sul bancone del bar i due ladri avevano lasciato gli «attrezzi del mestiere»: una barra utilizzata per sollevare i chiodi, un cacciavite, una chiave inglese e una forbice da giardinaggio. Maggiore «fortuna», almeno per il momento, l’ha avuta il complice di Lucian J., che è riuscito a far perdere le proprie tracce.