Rapina e picchia un pensionato Fermato un ragazzo sedicenne

Un 16enne, nato a Rho e residente a Milano, è stato arrestato nella notte dai carabinieri per aver malmenato con un bastone e rapinato un pensionato nella sua abitazione. Intorno alle 24 di martedì il minorenne, in compagnia di un altro giovanissimo ora ricercato, ha suonato alla porta dell’abitazione di un pensionato di 66 anni che abita al terzo e ultimo piano di una palazzina di via Pace a Rho, nel Milanese, spacciandosi per suo figlio. Appena ha aperto la porta l’uomo è stato raggiunto da due violente bastonate alla testa e al volto e, sanguinante, è stato obbligato a consegnare a uno dei due giovanissimi rapinatori armato di coltello i circa 400 euro che aveva in casa, mentre il complice rovistava l’abitazione alla ricerca di refurtiva. I due sono poi fuggiti a piedi. Allarmati dalle grida del pensionato, i vicini di casa hanno chiamato il 112. Il ragazzo è stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e poco lontano i militari hanno rinvenuto il bastone usato nell’aggressione. Il ragazzo, nullafacente, incensurato e appartenente a una famiglia «normale», è stato recluso nell’istituto minorile Beccaria di Milano con l’accusa di rapina aggravata in concorso. Trenta giorni di prognosi per il pensionato.