Rapina e scippa due donne poi sperona i carabinieri

Dopo aver rubato un'auto, scippato una donna ed averne rapinato una seconda, si è imbattuto in un controllo dei carabinieri che sono stati speronati prima di riuscire ad arrestarlo. Ha sconvolto il ponente genovese, Angelo Dellisanti, 22 anni genovese, celibe, nullafacente e pregiudicato. Il giovane è stato accusato di rapina, furto con strappo, ricettazione, danneggiamento, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Secondo quanto ricostruito, giovedì pomeriggio i carabinieri della stazione di Sampierdarena si erano messi sulle tracce di una Panda di colore rosso. La vettura infatti era stata notata in via Toscanelli dove intorno alle 17 una genovese di 44 anni era stata rapinata di 30 euro e di un telefono cellulare. La stessa macchina era stata successivamente vista in via Finale dove una donna di 54 anni era stata scippata della sua borsa con all'interno 190 euro ed un cellulare. Intercettata l'auto all'altezza di un distributore di benzina di Cornigliano, ha avuto inizio l'inseguimento. Sirene e lampeggianti non hanno fatto desistere il malvivente: l'uomo ha percorso contromano e a forte velocità alcune strade imboccandone poi una piccola, senza uscita. Quando i militari, scesi dalla loro auto, stavano per raggiungerlo, Dellisanti ha inserito la retromarcia. A bloccarlo definitivamente è intervenuto però un altro carabiniere.