Rapina Ecuadoriani massacrano giovane genovese

In quattro avevano picchiato e rapinato un uomo di 27 anni mercoledì sera in via Garibaldi a Genova, facendolo finire in ospedale, al Villa Scassi, per quattro giorni: due ecuadoriani di 21 e 25 anni sono stati denunciati dai carabinieri della stazione della Maddalena per l’episodio.
Uno dei due extracomunitari si trovava già in carcere per un’analoga rapina, c’era finito subito dopo l’aggressione della settimana scorsa, ma per questa non era stato individuato.
Adesso sono in corso le ricerche per rintracciare gli altri due complici e gli inquirenti sperano di poter presto chiudere l’indagine cercando nel giro di conoscenze degli ecuadoriani già ammanettati. Secondo quanto ricostruito, la vittima era stata aggredita con calci e pugni, e dopo il ricovero era stata dimessa con una prognosi di altri otto giorni. La rapina era stata effettuata con grande violenza e anche gli investigatori sono rimasti colpiti da come il branco ha agito, mettendo a segno un pestaggio che poteva avere conseguenze ben peggori. All’uomo erano stati rubati il portafogli con all’interno 30 euro, vari documenti, un paio di occhiali da sole e un i-pod per un valore complessivo stimato in circa 300 euro.