Rapina in gioielleriaÈ grave la titolare colpita alla testa

La donna è stata aggredita ieri sera e ora è in coma. <a href="/a.pic1?ID=557689"><strong>Preso l'assassino del benzinaio del vicentino</strong></a>

Colpita alla testa durante una rapina, Ida Lagrutta, 45enne titolare di un "compro-vendo oro", è in coma e in gravissime condizioni nel reparto rianimazione dell’ospedale di Novara. Si indaga ancora per rintracciare l'uomo che ieri, poco prima delle 19, ha fatto irruzione nel negozio in corso Risorgimento, in una zona centrale.

Le telecamere di sicurezza erano scollegate, ma sembra che la donna stesse mostrando della merce a quello che pensava fosse un normale cliente, quando è stata colpita alla testa con un oggetto contundente. Prima di accasciarsi al suolo è riuscita a schiacciare il pulsante di allarme. L'uomo invece è fuggito prendendo, probabilmente, qualche gioiello e lasciando la donna sul pavimento, dietro al bancone del negozio. I soccorritori l’hanno trovata a terra, in una pozza di sangue. La porta del negozio, dotata di un dispositivo automatico di chiusura, era serrata.