Rapina l’ufficio postale e fugge in tram, preso

Assalta un ufficio postale, poi tenta la fuga in tram, ma viene visto da un passante che avverte la polizia e lo fa arrestare. Il bandito aveva fatto irruzione poco dopo le 8 alle poste di via Medeghino 16. Con un giornale sotto braccio, fingendo di avere all'interno un'arma, si è fatto consegnare dalla cassiera 400 euro, poi è scappato a piedi. Una fuga proseguita a bordo del tram 3 in direzione centro. Prima di salire però è stato notato da un testimone che ha subito avvertito la polizia. Il tram ha percorso solo un centinaio di metri, poi la sua corsa, insieme a quella del rapinatore, è stata bloccata dall'intervento degli uomini delle forze dell'ordine che hanno arrestato il ragazzo e recuperato l'intero bottino. Si tratta di Andrea Bessi, 28 anni, con precedenti per furto e reati contro il patrimonio. Sospettato ora, viste le modalità degli assalti, di aver commesso due delle quattro rapine subite dall’ufficio tra 24 maggio 2005 e il 28 aprile 2006.