Rapina con sequestro in un laboratorio orafo

Legato, imbavagliato, minacciato tutta la notte dai banditi che hanno atteso l’apertura della cassaforte a tempo per rubare gioielli dal valore di 250mila euro. Un vigilante, in servizio in un laboratorio orafo ospitato in un appartamento di via Appia Nuova, è stato in balia dei banditi tutta la notte: sequestrato e costretto, sotto minaccia, a rispondere alle telefonate del suo istituto di vigilanza, per rassicurare i suoi colleghi, avvisati dall’allarme che era scattato.