Rapina tabaccaio: ucciso da poliziotto

Un bandito, Domenico Idioma, 30 anni, è stato ucciso da un colpo di pistola alla testa, mentre, con un complice stava tentando di rapinare una tabaccheria. A sparare, un poliziotto libero dal servizio. È successo nel centralissimo corso Vittorio Emanuele, a Napoli. Idioma avrebbe puntato la pistola (giocattolo) alla tempia di un anziano parente del commerciante. Poi, quando l’agente gli ha intimato l’alt si è gettato dietro il bancone e ha puntato la pistola contro l’agente che a questo punto ha reagito facendo fuoco.Trasportato all’ospedale in gravissime condizioni Idioma è morto poco dopo.Il complice è invece riuscito a fuggire.Poco prima che entrassero in azione i due banditi erano stati fermati per un controllo dai poliziotti. Risultata negativa la perquisizione, Idioma e il complice erano stati rilasciati.