Rapinano carabinieri: arrestati

Non è andata bene a tre rapinatori che hanno scelto le vittime sbagliate. Due carabinieri della compagnia di Sampierdarena, liberi da servizio e in abiti civili, sono stati aggrediti infatti l’altra notte in via Cantore a Genova da tre uomini a scopo di rapina. Due dei tre malviventi, entrambi albanesi di di 31 e 33 anni, dopo una breve colluttazione, sono stati raggiunti in via Buranello ed arrestati per lesioni, tentata rapina e resistenza a pubblico ufficiale. Sul posto è intervenuto un terzo militare della compagnia di Sampierdarena, anch’egli libero da servizio, che ha aiutato i colleghi a bloccare i rapinatori. L’albanese di 31 anni risulta essere impiegato come operaio, regolare sul territorio, mentre il complice è privo del permesso di soggiorno. I due carabinieri aggrediti sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Villa Scassi per contusioni multiple e giudicati guaribili in 22 e 15 giorni. Sono in corso indagini per identificare il malvivente riuscito a sfuggire all’arresto.