Rapinano una donna in metropolitana: in manette una gang al femminile

Martedì era toccata a un marocchino che si strusciava contro una modella in maniera decisamente poco educata. Mercoledì - sempre sulla metropolitana e sempre alla stazione di Cadorna (linea 1, la rossa) - sono stati nuovamente i poliziotti della sesta sezione della squadra mobile, l’Uocd (Unità operativa criminalità diffusa), diretta dal vice questore aggiunto Patrizia Peroni, ad arrestare un’intera baby gang di ragazze. A finire in manette, infatti, una marocchina 23enne e due minorenni, entrambe 16enni, rispettivamente di origine argentina e marocchina. Tutte e tre sono accusate di rapina. Nel pomeriggio, infatti, sul vagone in arrivo in stazione, hanno accerchiato una milanese 20enne per costringerla a consegnare il portafoglio nelle loro mani. I ragazzi dell’Uocd, che operano in borghese e avevano già notato le tre rapinatrici, sono intervenuti e le hanno bloccate.