Rapinano una farmacia e fuggono in bici

Una rapina d’altri tempi quando la mala si chiamava «lisera» e i ladri erano dei poveracci. I balordi infatti sono entrati in farmacia armati di pistola, hanno rapinato il farmacista e anche un cliente, ed infine sono fuggiti in bicicletta, per meglio dileguarsi nelle vie cittadine. È successo l’altra sera verso le 19 ad Abbiategrasso, dove due malviventi incappucciati, hanno fatto irruzione nella farmacia comunale di via Mazzini. Hanno puntato l’arma, probabilmente una banale riproduzione ma non si sa mai, contro il personale presente facendosi consegnare i 500 euro contenuti nella cassa. Non una grande cifra, così per «arrotondare», e visto che c’erano, ne hanno approfittato per alleggerire del portafogli, contenente 200 euro, un cliente in attesa di ritirare le medicine. Infine la fuga. Appena fuori hanno inforcato due vecchie biciclette a bordo delle quali sono scomparsi.