Rapinarono e aggredirono coppia appartata: 3 clandestini romeni arrestati dai carabinieri

I malviventi sono stati rinchiusi nel carcere di Regina Coeli

Sono stati fermati dai carabinieri della Stazione di Tor Sapienza, nel corso della scorsa notte, con le accuse di violenza sessuale e rapina tre dei cinque aggressori, tutti romeni, che venerdì sera avevano aggredito e rapinato una coppia di ragazzi che si erano appartati a bordo della loro automobile. I giovani, intorno alla mezzanotte, avevano infatti parcheggiato il loro fuoristrada, in cerca di qualche ora di intimità, in via Filiberto Petiti quando erano stati circondati. Poi, i cinque avevano malmenato il ragazzo 25enne ed uno dei malviventi aveva anche palpeggiato la ragazza 22enne.
Lo scopo era quello della rapina: pochi attimi dopo infatti i 5 romeni sono fuggiti nelle vie adiacenti portando con loro un bottino costituito da tre telefoni cellulari, tutti i monili in oro che i ragazzi indossavano e 250 euro. Ai due ragazzi non è rimasto altro da fare che recarsi dai carabinieri della Stazione Tor Sapienza. Dalla caserma sono scattate le indagini che hanno consentito di sottoporre a fermo di indiziato di delitto il 21enne F.L., il 24enne H.V ed il 19enne G.D., tutti romeni clandestini. I tre sono stati chiusi nel carcere di Regina Coeli.