Rapinato custode del magazzino cinese

È stato prima malmenato, poi incappucciato e infine legato, un cinese di 22 anni, custode in un magazzino di abbigliamento in via Prenestina. È stato lo stesso ragazzo, liberatosi, ad allertare il 113 e raccontare agli agenti di essere rimasto vittima di una rapina. Il giovane ha detto che domenica intorno alle 21 una decina di persone sono entrate nel cortile del magazzino, lo hanno incappucciato legato e gli hanno sottratto il portafoglio con 800 euro.I malviventi prima di fuggire avrebbero tentato di aprire il magazzino della merce, senza riuscirci.