Se il rapinatore viene incastrato dal curriculum lasciato nel motorino rubato

Tenta di rapinare un poliziotto, fugge e abbandona lo scooter ma dentro c'era il documento che lo inchioda. Così un 31enne napoletano è finito in manette

Cerca di rapinare un poliziotto in borghese e, non riuscendoci, scappa in sella al suo scooter. Ma quella non era proprio la sua giornata: il rapinatore, costretto ad abbandonare il mezzo per darsi alla macchina, si dimentica che s’era portato dietro il suo stesso curriculum vitae e una bolletta. Che sono bastati per inchiodarlo. Così è finito in manette, a Napoli, un 31enne.

L’episodio s’è verificato nella giornata di venerdì scorso. L’uomo era sceso di casa di buon’ora, all’alba. S’era appostato, alla ricerca di una vittima a cui sottrarre qualche spicciolo. Ma quella non doveva essere una giornata felice, per lui. Troppo tardi il 31enne, infatti, s’è accorto che quell’uomo solo a cui voleva far ricordare la giornata era, in realtà, un poliziotto. L’agente, freddo e distaccato, ha prima finto di acconsentire alle richieste del rapinatore ma invece di estrarre il portafoglio gli ha puntato contro la pistola. È finita con una colluttazione, al termine della quale il malvivente è salito in sella al suo scooter, abbandonando la “scena del crimine”.

Non è andato troppo lontano, però, dato che il poliziotto – come riporta Il Mattino – gli aveva soffiato le chiavi. Costretto ad abbandonare lo scooter dopo aver percorso un po' di strada sfruttando l'inerzia della discesa, il 31enne s’è dato alla macchia. Ma forse per la concitazione del momento, s’era scordato qualcosa di capitale importanza. Nel vano sella c’era il suo curriculum vitae dove erano riportate, dettagliatamente, tutte le sue informazioni personali. In più c’era pure una bolletta. I poliziotti, perciò, non hanno dovuto minimamente penare per ritrovare e arrestare il rapinatore maldestro.

Deve rispondere di tentata rapina e lesioni personali.

Commenti

frapito

Lun, 23/01/2017 - 15:25

Speriamo che il poliziotto non venga incriminato per appropriazione indebita (delle chiavi). Lo sappiamo come viene "interpretato" codice da alcuni "scrupolosi" PM. Complimenti al poliziotto per la presenza di spirito.

corto lirazza

Lun, 23/01/2017 - 19:03

furrrrbo come una volpe!

Ritratto di makko55

makko55

Lun, 23/01/2017 - 23:49

Un'esperienza in più da aggiungere al curriculum:):)

Ritratto di navigatore

navigatore

Mar, 24/01/2017 - 02:14

era solo un ladro napoletano per cui non avra´il supporto boldriniano in quanto non clandestino, che sfigato

Martinico

Mer, 25/01/2017 - 09:49

Consiglio a questo signore di cambiare presto la modalità di prodursi un profitto. Vada a lavorare e veda di farlo con maggior intelligenza del precedente "lavoro".