Rapinatore spara, grave tabaccaio a Padova

Padova - Un tabaccaio è stato vittima di una sparatoria, nel suo negozio di Padova, in seguito ad un tentativo di rapina. Secondo quanto ricostruito dagli investigatori, un ragazzo è entrato nella rivendita, e ha intimato il titolare di consegnare l'incasso. L'uomo, un 61enne, anzichè aprire la cassa ha reagito e, forse confortato dall'apparente giovane età del rapinatore, lo ha aggredito; il ladro però ha estratto una pistola, una 6.35 semiautomatica, e ha fatto fuoco senza pensarci un secondo: così tre colpi si sono conficcati nell'addome dell'anziano che è subito caduto al suolo.

All'interno della tabaccheria c'era anche un cliente, un giovane che, testimone della rapina, ha ingaggiato una colluttazione con il rapinatore: è finita con uno zigomo rotto e una mano dolorante per l'eroico cliente mentre il malvivente, pare un rumeno, è riuscito a fuggire. Sono intervenuti i Carabinieri, anche il reparto investigazioni scientifiche, che hanno delimitato la scena del crimine e repertato alcuni oggetti: tra questi numerosi bossoli sparati dal malvivente e anche un paio di occhiali. In contemporanea è scattata la caccia al ladro che è fuggito ferendo due persone ma senza riuscire a trafugare nulla. Il 61enne tabaccaio è stato ricoverato all'ospedale di Padova: è stato sottoposto a un intervento chirurgico e la sua prognosi risulta riservata; medicato anche il giovane che ha messo in fuga il balordo rapinatore.