Rapinatore sperona i carabinieri

È un cittadino ucraino di 25 anni l’uomo arrestato la notte scorsa dopo aver commesso un furto in una villa a Bassano Romano e che durante la fuga ha speronato due auto dei carabinieri che lo inseguivano, ferendo leggermente due militari. Il giovane guidava senza patente un’auto rubata il giorno prima ed era stato già colpito da decreto d’espulsione. Il malvivente è stato intercettato da una pattuglia a Capranica ma anzichè fermarsi ha invertito la marcia e si è dato alla fuga. Giunto a Monterosi, sulla Cassia, ha forzato un secondo posto di blocco. Tre auto dei carabinieri lo hanno inseguito e dopo circa 15 chilometri lo hanno affiancato, ma il giovane ne ha speronate due ed è fuggito in direzione Roma. Infine è stato raggiunto e bloccato ma durante una colluttazione ha colpito a pugni e calci due militari, procurando loro lesioni guaribili in pochi giorni. La refurtiva, per un valore di circa 30mila euro, è stata recuperata. Il giovane è stato rinchiuso nel carcere di Viterbo.