Rapinatori sparano ai carabinieri

Stavano inseguendo un gruppo di stranieri, presumibilmente sud-americani, autori forse di una rapina nel capoluogo lombardo, quando, all’improvviso, in via Fratelli Di Dio a Sesto San Giovanni, gli uomini hanno esploso dei colpi di arma da fuoco contro i carabinieri. Erano da poco passate le 22.30 quando, all’improvviso, gli spari sono risuonati nel popoloso quartiere dell’ex Stalingrado d’Italia.
I cittadini si sono subito riversati in strada per vedere cosa fosse successo. In un’area di sosta, vicino a un gommista, i carabinieri, intervenuti da Milano, Monza e la stessa Sesto, hanno risposto al fuoco degli stranieri riuscendo a fermare due giovani. Subito dopo le forze dell’ordine hanno bloccato altre due persone che si erano rifugiate all’interno di un’abitazione forse di proprietà di alcuni amici.
Nessuno è stato ferito ma per gli abitanti del quartiere la paura è stata tanta. In una vettura Fiat Stilo i carabinieri hanno rinvenuto un borsone, un vassoio in argento e un computer. Le forze dell’ordine sono ora sulle tracce degli altri complici. Nel frattempo, i quattro fermati venivano condotti in caserma per essere identificati e poi interrogati.