Rapinatori in villa Due colpi ad Asti

da Asti

Potrebbe esserci una sola banda di malviventi dietro le due rapine in villa commesse recentemente nell'Astigiano: l'ultimo colpo è della tarda serata di lunedì, quando, in frazione San Marzanotto di Asti, tre persone si sono introdotte nella palazzina di un noto imprenditore. Gli investigatori hanno verificato che la tecnica e le modalità delle azioni sono le stesse di un'altra rapina di alcune settimane fa. A San Marzanotto uno dei rapinatori era armato di pistola, gli altri impugnavano grossi cacciavite. In quel momento l'intera famiglia (l' imprenditore, la moglie e e figlia di 16 anni) era davanti al televisore. Il padrone di casa non ha opposto resistenza, aprendo la cassaforte e consegnando gioielli e banconote per un valore di circa 30 mila euro. Prima di andarsene i malviventi hanno chiuso tutti nella lavanderia, e solo dopo mezz'ora è stato possibile dare l'allarme.