Rapinava i suoi coetanei: preso nomade di 17 anni

Da tempo si aggiravano nei pressi della fermata metro Battistini, uno dei capolinea della linea A, rapinando dei cellulari, Mp3, dei contanti o di qualche oggetto d’ oro i ragazzini della zona. Alla fine, uno dei nomadi, un 17enne, è stato bloccato dagli agenti del commissariato Primavalle mentre il complice è riuscito a fuggire allontanandosi in auto alla vista della polizia. Il giovane, che insieme al «compare» minacciava le vittime con un coltello, è stato fermato venerdì in sella al suo scooter e dovrà rispondere di rapina. Per rapinare i coetanei la tecnica era questa: con la scusa del cellulare guasto attiravano la loro attenzione e poi li costringevano a sborsare quanto avevano.