Rapinava «lucciole»: arrestato un trentenne

Ogni sera, da due mesi, rapinavano le prostitute lungo via Cristoforo Colombo, costringendole a consegnare oggetti personali e denaro, anche 300 o 400 euro. Ma Mirko Sciortino, 30enne romano, e il suo complice, un albanese ancora ricercato, sono stati scoperti dagli agenti del commissariato di Polizia Cristoforo Colombo, che effettuano le ronde notturne, e Sciortino è stato fermato e arrestato. Per agire contro l’uomo, i poliziotti hanno chiesto la collaborazione delle vittime delle rapine che, in un primo momento, hanno rifiutato perché clandestine a rischio d’espulsione. Dopo molte insistenze, tuttavia, hanno indicato l’auto dell’uomo e firmato le denunce.