Rapinava le poste con una finta bomba

Passava ai cassieri degli uffici postali un biglietto con su scritto: «Consegnami tutti i soldi. Ho una granata militare. Saltiamo tutti in aria». La prima volta, in via dei Narcisi a Centocelle, un cassiere spaventato gli ha consegnato 300 euro. Ma la seconda volta il romano di 34 anni che aveva inventato questo escamotage si è imbattuto in via Collatina in un cassiere più coraggioso, che lo ha cacciato via. Così è tornato in via dei Narcisi, dove ha però trovato i poliziotti, che lo hanno arrestato.