Rapinava ragazze: tradito dal cellulare

Picchiava e rapinava giovani donne che rincasavano da sole, a tarda notte. È stato arrestato ieri, dai poliziotti del commissariato Prenestino, un romano di 39 anni, tassista abusivo, che «arrotondava» compiendo piccole rapine nella zona di Centocelle. Le seguiva con la sua auto, poi le avvicinava sotto il portone di casa, le picchiava a calci e pugni e le derubava. È stato rintracciato attraverso i tabulati di un telefonino rubato e arrestato nella sua abitazione di Torpignattara.