Rapinavano i coetanei: arrestati 3 diciottenni

Rapinavano loro coetanei, aggredendoli con calci e pugni, nel pieno centro di Roma. Per questo, tre diciottenni romani sono stati arrestati dai carabinieri della Compagnia Roma Centro dopo l’ultimo colpo avvenuto la scorsa notte. La banda di ragazzi romani attendeva il passaggio di giovani vittime, agli angoli meno illuminati delle strade, e dopo averli aggrediti con calci e pugni li rapinavano di portafogli, telefoni cellulari, orologi ed altri effetti personali. Ieri notte, in viale S. Ignazio, i tre sono tornati a colpire una coppia di coetanei. Dopo averli rapinati però i tre 18enni sono stati bloccati da due carabinieri che avevano appena concluso il turno di servizio. Accertata la dinamica e restituito il maltolto ai legittimi proprietari i tre sono stati arrestati.