Rapine ai minori: agli arresti una baby gang

Accerchiavano la vittima, la minacciavano e si facevano consegnare il lettore musicale, il cellulare e gli spiccioli che il malcapitato aveva in tasca. Con questa tecnica tre malviventi hanno commesso almeno nove rapine tra piazza Abbiategrasso e via dei Missaglia dal novembre al gennaio scorsi. Tram e autobus i luoghi preferiti dai tre per le aggressioni, ma in qualche occasione anche la strada. Gli uomini del commissariato Scalo Romana hanno catturato i malviventi lunedì scorso, ma le indagini erano partite il 20 febbraio, quando un altro 20enne era stato arrestato perché aver rapinato otto coetanei.
I tre finiti in manette sono Francesco Catrini, 18 anni, Salvatore Napolitano, 22 anni e Francesco Marino di 19 anni. Quest’ultimo si trovava già agli arresti domiciliari per altre rapine e ai poliziotti ha dichiarato di dover rapinare per poter tirare avanti. Gli investigatori contestano al gruppo 9 rapine, tutte messe a segno contro ragazzi più piccoli. Il modus operandi era sempre lo stesso: una volta individuata la vittima in due la circondavano impedendole qualsiasi movimento.