Rapine in banca: la Lombardia al top

Un dato inquietante sul fronte della criminalità: nei primi sei mesi del 2007 la regione in cui sono state messe a segno più rapine in banca è stata la Lombardia. Lo stima la Fisba-Cisl che ha comunicato questi dati nel corso di un convegno sulla sicurezza in banca organizzato a Bologna insieme agli altri due sindacati di categoria, Cgil-Fisac e Uilca-Uil. Al secondo posto l’Emilia-Romagna (198) e il Lazio (176), seguite da Sicilia, Piemonte e Toscana. Le regioni più sicure sono state invece Molise e Valle d’Aosta, entrambe con una sola rapina. Le città con maggiori colpi Milano, Roma e Bologna. «Se le banche di Milano e della nostra regione sono le più rapinate d’Italia - ha commentato il vicesindaco Riccardo De Corato - di questo poco invidiabile primato bisogna chiedere conto al governo Prodi che, con l’indulto e l’apertura indiscriminata delle frontiere ha favorito l’aumento dei criminali».