Rapine in villa: madre e figlia legate per ore

da Padova

Hanno dovuto attendere la sera prima di potersi liberare e avvertire i carabinieri due donne, moglie e figlia del titolare di un pastificio nel Padovano, che hanno denunciato di essere state aggredite, rapinate e legate a Villanova di Camposampiero. A compiere l'azione due persone che hanno portato via preziosi e contanti per alcune migliaia di euro. Secondo una prima ricostruzione, verso le 14 madre e figlia, di 50 e 28 anni, stavano pranzando nella loro villetta che è piuttosto isolata. Dalla finestra della cucina sono entrate due persone, pare armate di pistola e con il volto coperto forse da passamontagna. Una volta entrati i banditi, dalla loro inflessione forse nordafricani, hanno legato la mamma e si sono quindi fatti accompagnare dalla figlia in giro per la casa alla ricerca di denaro e oggetti preziosi. Poco prima di allontanarsi hanno legato anche la giovane donna. A liberare le due donne è stato il capofamiglia al suo ritorno a casa poco prima delle 20.