«Rapiti» i tre pupazzi Tv di Bonolis

Erano i protagonisti della trasmissione «Bim Bum Bam»

Si chiamavano One, Four e Five, ed erano i pupazzi, indiscussi protagonisti di «Bim Bum Bam», storico programma televisivo per bambini condotto da Palo Bonolis all’inizio degli anni ’80 su Italia 1. Dopo anni di onorato servizio, erano andati in pensione, così Mediaset aveva deciso di regalarli alla «Paolo Grassi», Scuola di arte drammatica di via Salasco 4. Dove avrebbero fatto bella mostra, come pezzi pregiati di una sorta di museo. Invece sono finiti in mano a ignoti «rapitori».
La scoperta del colpo è stata fatta ieri mattina da Nadia N., impiegata della Scuola, che quando ha aperto gli uffici, si è subito resa conto del passaggio di ignoti visitatori. Un rapido giro per i locali ha permesso di accertare come nulla fosse stato toccato da scrivanie e armadi.
La scoperta del «rapimento» è stata fatta più tardi, durante un controllo nel seminterrato dove vengono custoditi marionette e burattini, riposte in teche in attesa di essere catalogate per creare una sorta di museo. Mancavano infatti One, il cane rosa, Four quello marrone e Five quello verde. Ma non una copia, proprio gli originali, quelli che accompagnavano Bonolis nel suo programma. Si attende una richiesta di riscatto.