Rapporto eco-città Sotto la Madonnina si respira una pessima aria, giù in classifica

A Milano tira una pessima aria. A denunciarlo sono i dati del rapporto Ecosistema urbano, la ricerca annuale di Legambiente, Ambiente Italia e Sole 24 Ore presentata ieri. Peggiorano tutti gli indici della qualità dell’aria e in particolare le concentrazioni di Ozono: 60 giorni di superamento, lo scorso anno erano 41. In testa alla classifica dei comuni virtuosi per la salute ambientale ci sono Verbania e Parma, mentre la maglia nera va a Palermo, Crotone e Catania che occupano gli ultimi tre posti. In caduta i «grandi centri», tranne Torino: Milano scende dal 46esimo al 63esimo posto. É tra le peggiori per le concentrazioni di polveri sottili ma guida la classifica nella depurazione delle acque. Anche Pavia, l’anno scorso tra le prime 20, è costretta a lasciare sul terreno 14 posizioni finendo al 34esimo posto: colpa degli eccessivi consumi energetici e dei rifiuti. Lecco crolla al 79esimo posto mentre guadagnano qualche posizione Bergamo e Lodi.