Rarità a due ruote alla Casa dell’Energia

Ancora per un giorno si può toccare con mano l'esistenza di trenta biciclette spettacolari, oltre che geniali nella loro razionalità e fantasia, presso la Casa dell'Energia in piazza Po 4, alla mostra «Arti e vecchi mestieri» che rimarrà aperta al pubblico fino a venerdì con ingresso libero. La rassegna è stata organizzata da Pressing, tradizionalmente vicina al mondo delle due ruote, su iniziativa del Centro Studi Grande Milano, con il contributo della Banca Popolare di Milano e la collaborazione di A2A. Gli esemplari sono del collezionista Maurizio Urbinati che ha reperito rare biciclette, modificate ad arte per i più disparati lavori, arti, professioni e... fede.