Rave a base di droga e alcol con il volantino: «Niente sbirri»

Aveva organizzato un «rave party» sulle alture di Recco nel Golfo Paradiso. Una festa a base di alcol e droga per la quale aveva realizzato anche un curioso volantino d’invito nel quale oltre ad elogiare la bellezza della location aveva garantito l’assenza di appartenenti alle forze dell’ordine: «Qui sbirri tranquilli che non se ne vedono». Ma il disegno di un 19enne genovese è stato sventato dai carabinieri della compagnia di San Martino che al termine di un accertamento investigativo sono riusciti a bloccare lo svolgimento della festa abusiva, che si sarebbe dovuta tenere proprio l’altra sera. Nel corso della perquisizione in casa del giovane sono stati trovati alcuni grammi di fumo e per questo lo stesso è stato segnalato all’ufficio territoriale del Governo.