Il Ravello Festival 2008 raddoppia: 143 eventi nel segno della "diversità"

Quattro mesi di musica, danza, arti
visive e letteratura. "Un festival al top in Europa che si distingue
come un'occasione dedicata all'ozio creativo"

Ravello - Centoquarantatre eventi in quattro mesi. A partire dal 27 giugno fino al 31 ottobre. Sono i numeri del Ravello Film festival 2008. Leitmotiv dell’edizione di quest’anno “la diversità”, tema che verrà indagato nelle sue molteplici interpretazioni artistiche e nelle sue varie sfumature: l’affermazione dell’eccellenza sulla norma come la pacifica coesistenza fra le singole entità. “L’edizione di quest’anno è dedicata alla memoria del grande scenografo italiano Enrico Job – afferma Domenico De Masi, presidente della Fondazione Ravello -. Si spazia dalla musica contemporanea al repertorio wagneriano, dal jazz alla danza, dalle arti visive al cinema. Il nostro Festival – prosegue Domenico De Masi - si conferma così al top dei festival europei, un’occasione all’insegna del piacere dell’ozio creativo”.

Musica Prima a calcare il palco, il 27 giugno, sarà la percussionista Evelyn Glennie accompagnata dall’Orchestra filarmonica di Praga. Poi, quattro mesi di arte declinata nel segno della diversità. Sempre per la musica, nel vasto calendario, spicca il Concerto all’alba (la notte fra il 10 e l’11 agosto, ore 4,30) e il ritorno di Uto Ughi ( il 6 settembre).

Danza Speciale attenzione anche per la sezione danza. Il 16 luglio saranno di scena insieme le compagnie di Martha Graham e di Josè Limòn, con lo spettacolo “L’uomo e la donna della Modern dance”. Dal 27 giugno al 24 agosto si potrà visitare la mostra allestita dalla Perna Foundation, che a Ravello porta in anteprima la sua collezione con opere di 18 artisti del Mediterraneo.

Fra gli eventi speciali: Uri Caine (12 luglio), Ludovico Einaudi (2 agosto) e Massimo Ranieri (il 10 luglio).

Servillo Per la sezione "Passeggiate musicali", Toni Servillo, l’uomo di punta del cinema italiano, e Catherine Spaak, affascinante adolescente del cinema degli anni Sessanta, saranno voci recitanti in due spettacoli musicali ispirati a Hofmannsthal e a Pierre Louys.

Cine music La sezione Cine Music, diretta da Lina Wertmuller e da Peppe D’Antonio, comprende tre concerti, le rassegne Dive, Divine e Diverse e Film & Musica, la partecipazione straordinaria di Isa Danieli alla proiezione del docufilm Isa 9000, il premio Clip Music ai migliori video emergenti italiani, ed un progetto di formazione, in collaborazione con il Comune di Ravello, che coinvolge i giovani delle scuole in Laboratori di cinema e musica e nella realizzazione di un evento musicale (in programma il 26 agosto).

Letteratura Per gli incontri letterari, si segnalano il tradizionale appuntamento con i Finalisti del Premio Campiello 2008 (24 luglio) oltre alla presenza di ospiti di grande valore quali Gillo Dorfles (10 luglio), Corrado Calabrò (20 luglio), Boris Pahor (7 agosto) e Andrea De Carlo (30 agosto).

Concorso Il 27 agosto la finale del concorso “Volo Rapido”, una competizione che premia il connubio “velocità/creatività”, secondo il parere di giurati d’eccezione, tra cui Oliviero Toscani e Antonio Scurati.

Design Gli interi mesi di settembre e di ottobre saranno occupati soprattutto dalla sezione Tendenze, con una serie di incontri e di mostre sul design, tra cui l’installazione “Isole sonore” (a partire dal 20 settembre), il convegno “Design acustico” (22 settembre), e la mostra “Shoes on exhibit: i tesori del museo Ferragamo” (a partire dal 17 ottobre), all’interno della quale saranno esposti i modelli disegnati per star come Julia Roberts e Madonna.