Il «Raviolo» è questione di nobiltà

A Gavi, nella frazione di Rovereto, domenica 4 settembre 2011, si svolgerà la tradizionale Gavilonga, organizzata dall'Ordine Obertengo dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi e dalla Pro loco di Rovereto, in collaborazione con il «Circuito Golden Gavi». La partenza della passeggiata enogastronomica, tra vigneti, colline, boschi e sentieri, è prevista per le ore 10 presso la sede della Pro loco di Rovereto di Gavi (ampio parcheggio a disposizione dei partecipanti). Il percorso prevede tappe nelle aziende vitivinicole Il Poggio e La Fontanassa, e anche presso l'antica tenuta della famiglia Raviolo (La Raviola). Quest'ultima sosta riveste una significativa importanza per l'Ordine Obertengo dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi, nato nel 1973, ispirandosi alla creazione gastronomica di questa famiglia gaviese, più volte citata dall'illustre storico Cornelio De Simoni nei suoi «Annali della Città di Gavi».
«Quest'anno la Gavilonga prevede anche un atto di valore simbolico e storico con una tappa presso quella che fu la tenuta La Raviola dell'antica famiglia Raviolo, dove come Ordine dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi consegnereremo copia dell'originale stemma araldico della famiglia Raviolo agli attuali proprietari della "Raviola" - dice Renato Bino, Cancelliere dell'Ordine Obertengo dei Cavalieri del Raviolo e del Gavi - Come ci è stato certificato da Istituto Araldico Italiano, nella stemma della nobile famiglia Raviolo di Gavi in origine era presente anche la "rotella", ovvero lo strumento per preparare proprio i ravioli»