Razziano banca minacciando di essere armati

I due sono entrati fare deciso, volto scoperto e mano in tasca e poi hanno sbottato la classica frase: «Fermi tutti. Abbiamo una pistola e questa è un rapina». Quasi sicuramente erano armati solo di tanta audacia, ma gli impiegati del Credito Cooperativo di corso Lodi 73, assaltato ieri verso le 13, hanno preferito credergli sulla parola. Così senza fare tante storie hanno consegnato 40mila euro. Incassato il bottino, i banditi, quasi sicuramente italiani, hanno chiuso in un bagno, il direttore della filiale, due impiegati e un paio di clienti. Gli «ostaggi» sono poi stati liberati dall’incomoda posizione da un impiegato rientrato dopo una commissione.