Un razzo colpisce l’ambasciata Usa

Atene. Un razzo è stato lanciato ieri mattina contro l’ambasciata Usa di Atene. L’attentato, rivendicato dal gruppo terroristico di estrema sinistra “Lotta rivoluzionaria” (Ea, Epanastatikos agonas) - non ha causato né morti né feriti. L’esplosione ha mandato in frantumi i vetri di decine di abitazioni circostanti. L’ordigno sarebbe un razzo anticarro da due pollici e mezzo di fabbricazione russa o est-europea, ha colpito l’edificio poco al di sopra della grande aquila (simbolo degli Usa) che campeggia sulla facciata della rappresentanza diplomatica, aprendo un grosso foro nel vetro antiproiettile di una finestra al terzo piano. Il tubo di lancio del razzo è stato trovato abbandonato in uno spiazzo antistante l’ambasciata. L’ambasciatore Usa ad Atene Charles Rice ha definito l’attentato «un atto di violenza senza senso e ingiustificato».