Rc auto, le polizze crescono più del caro-vita

Le tariffe Rc auto aumentano più dell’inflazione». È quanto evidenzia l’Isvap citando, in una nota, le «rilevazioni trimestrali per alcuni profili di utenti sui dati al primo ottobre». Se per i quarantenni in classe di massimo sconto si sono avuti aumenti «più contenuti del 2,7% su base annua», per altri assicurati come i neopatentati diciottenni di auto, ciclomotori o moto, le tariffe «hanno fatto registrare aumenti pari, rispettivamente, al 3,7%, 3,9% e 7,5%». In particolare, «su base provinciale Napoli, seguita dalle principali province del Sud, continua a segnare le variazioni più significative (dal 6,8% per il 40enne in auto al 12,9% per il motociclista 18enne) e i premi in valore assoluto più elevati per tutti i profili (in particolare, 3.259 euro per l’automobilista 18enne a fronte di un premio medio ponderato nazionale di 2.275 euro)», prosegue la nota dell’Isvap.