Rcs guadagna il 2,5%

La ripresa più solida registrata dalle Borse mondiali ha coinvolto anche Piazza Affari, che registra un rialzo dell’1%, attraverso scambi sempre consistenti. L’indice AllStars segna un nuovo record. Enel e Alitalia sono sempre al centro dell’attenzione degli operatori, e il crescente interesse per la compagnia di bandiera ha spinto la quotazione del titolo sopra un euro (più 2,7%); Enel, interessata a Endesa, è cresciuta dell’1,4%. Nel settore bancario sono le blue chip a guidare il rialzo, con Intesa S. Paolo che guadagna l’1,6% e Unicredit l’1,5%. Irregolari i titoli dell’editoria, con Rcs in rialzo del 2,5%, mentre flette Mondadori (meno 1,1%). Di nuovo in movimento le utilities, con progressi per Acea (più 3,3%), Edison (più 2,8%) e Aem (più 2,4%. L’interesse rivolto a tutti i comparti del listino, ha provocato impennate su alcuni titoli a limitato flottante: Beghelli cresce del 18,7%, Ratti del 14,4%, Basic Net del 13,7%.