Rcs, Perricone e i manager come calciatori

Rcs Mediagroup ha versato a Vittorio Colao, amministratore delegato e direttore generale fino al settembre scorso, 4.807.720 euro lordi come incentivo all’uscita. Lo si legge nel bilancio della società editrice del «Corriere della sera». Una parte consistente sarebbe stata versata in beneficenza. Il suo successore Antonello Perricone ha ricevuto 1 milione di euro come bonus all’ingresso, mentre Colao, nel 2004, con la stessa motivazione ne aveva ricevuti due. Perricone è considerato un prodiano, tanto che nelle trattative sulla Rai il premier ne aveva caldeggiato la nomina alla presidenza. Poi l’ha ingaggiato la Rcs. E per non lasciarselo sfuggire, gli ha versato una sontuosa buona entrata. Ormai i manager vengono trattati come calciatori. Pagare per credere.