Il re dell’horror terrorizzato dalle ronde

Anche il re del thriller ha paura. Il padre di gialli dal sapore horror, di porte che si aprono e finestre che sbattono, di morti decapitati dalla collana impigliata nell’ascensore e bamboline omicide, ha paura del buio. Ebbene sì, Dario Argento (nella foto) ha confessato a Victoria Cabello che lo intervistava a Victor Victoria su La7 che «le ronde sì che mi fanno paura. Se le incontrassi per strada alle quattro del mattino, mi nasconderei in un portone». E detto da chi di paura se ne intende verrebbe quasi voglia di dubitare dell’efficacia di chi invece promette di aiutare la sicurezza. «Non ho fobie particolari - ha poi aggiunto il regista - generalmente mi fanno paura le stesse cose che fanno paura a tutti».