Re Giorgio crolla nei sondaggi Gli italiani non lo amano più

Il capo dello Stato demoralizzato: sta pensando di mollare. E ieri ha incontrato Rodotà

Notizione. La «monarchia quirinalizia» sta cominciando ad andare di traverso agli italiani. Pare incredibile, ma se vogliamo ancora credere nei sondaggi, è proprio così. L'Istituto demoscopico Ixè, in esclusiva per Agorà , inchioda il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, al 39 per cento. Il che significa che dalla sua rielezione del 20 aprile 2013, King George ha perso la bellezza di 22 punti percentuali (allora era al 61 per cento di gradimento). Tanta roba.

Va ancora peggio se pensiamo che nel 2011, prima che il governo Berlusconi rassegnasse le dimissioni, la fiducia degli italiani nei confronti di Re Giorgio era bulgara, oltre il 90 per cento. Un crollo lento, ma inesorabile, che oggi assume le proporzioni di un sisma. Una disfatta che evoca conseguenze politiche irrevocabili circa la sua permanenza al Colle e le sorti dell'attuale governo.

Come si dice, «chi è causa del suo mal pianga se stesso». Dal 2011 ad oggi Napolitano ne ha combinate di tutti i colori. Ogni sua decisione si è rivelata un azzardo, e se lo Stato oggi versa in condizioni di incertezza e di miseria, lo si deve anche ai suoi errori politici. È un dato di fatto e i sondaggi lo evidenziano. Nel novembre 2011 ha premeditatamente disarcionato Silvio Berlusconi facendo piombare il Paese nel buio. Ha incoronato Mario Monti, il peggior presidente del Consiglio della storia repubblicana. Dopo 17 mesi lo ha sostituito con Enrico Letta, la cui medicina per risanare i conti ha avuto l'effetto dell'acqua fresca. Dopo 9 mesi l'ha rimpiazzato con l'astro nascente della politica, Matteo Renzi. Nessuna di queste tre illuminazioni si è rivelata giusta.

A ben vedere il suo declino è cominciato proprio con l'appoggio incondizionato a Monti. Nel novembre 2012, infatti, il 53 per cento degli italiani considerava negativa l'attività del capo dello Stato. Ad aprile 2013 viene rieletto con il 73 per cento del Parlamento, percentuale che non trova però riscontro nel gradimento nel Paese, fermo al 55 per cento. Pochi mesi dopo ancora un crollo al 43 per cento con Letta al governo. Ad agosto di quest'anno tocca il minimo storico arrivando al 37 per cento. Poi il sondaggio di ieri. I conti sono presto fatti. Per causa sua il Parlamento è fermo alle elezioni del febbraio 2013, dal 2008 l'Italia non ha un presidente del Consiglio eletto dal popolo e dopo la sua rielezione si è impuntato a non sciogliere le Camere nemmeno sotto minaccia. Ma, forse, da oggi il vento è cambiato. La figuraccia che sta facendo il governo per la mancata elezione dei giudici della Corte costituzionale, arrivata alla tredicesima fumata nera, aggiunge ulteriore peso sul groppone del capo dello Stato, stanco di soppesare un tale fardello. È sempre più preoccupato per l'«annuncite» di Renzi col quale gli attriti sono palpabili.

Dopo aver spento la sua 89esima candelina, Napolitano avrebbe voluto lasciare, ma la scarsa concretezza dimostrata dal governo da lui avallato, e l'impossibilità di votare un suo successore, non gli permettono ancora di ritirarsi. Non è passato inosservato che proprio ieri, giorno del sondaggio nero, Napolitano abbia ricevuto al Quirinale il professor Stefano Rodotà, ufficialmente «per uno scambio generale di vedute su problemi politici e culturali del momento». Proprio quel Rodotà che nel 2013 era stato scelto dal Movimento Cinque Stelle come candidato al Colle, votato da Sel e da alcuni esponenti del Pd, che poi ripiegarono sullo stesso Napolitano. Strane coincidenze.

Re Giorgio era una risorsa, un osannato padre della Patria. Oggi la sua permanenza al Colle è diventata un problema e le dimissioni da lui stesso annunciate sono una spada di Damocle sul Parlamento. E così la Repubblica finisce in un vicolo cieco.

Commenti

linoalo1

Sab, 20/09/2014 - 11:26

Sarebbe stato meglio precisare che solo gli Italiani Sinistrati lo amavano!Gli Italiani con un po' di cervello,non amano un Golpista,distruttore dell'Italia!Il Rododentro!

pierogrott

Sab, 20/09/2014 - 11:29

Ma chi ca....o lo ha mai amato?

agosvac

Sab, 20/09/2014 - 11:30

Se ancora gli restasse un minimo di dignità, prima scioglierebbe le Camere e solo dopo si dovrebbe dimettere in modo che sarebbero le nuove Camere ad eleggere un nuovo Presidente!!! Una cosa mi risulta quasi disgustosa: questo incontro con rodotà che è ben oltre i limiti del totale rimbambimento!!!

Ritratto di vincenzoaliasilcontadino

vincenzoaliasil...

Sab, 20/09/2014 - 11:31

Ma chi se frega!!! Fusse che fusse na' vorta bbona!!!?

Ritratto di stenos

stenos

Sab, 20/09/2014 - 11:31

Veramente io non lo hai amato e non mi è' mai piaciuto. Il comunista buono, onesto, non esiste.

Ritratto di Luigi.Morettini

Luigi.Morettini

Sab, 20/09/2014 - 11:42

La conferma che tutti i Tiranni Comunisti, anche se magistralmente mascherati, sono destinati ad essere abbattuti!

elgar

Sab, 20/09/2014 - 11:56

Ma perché non si dimette? Farebbe il senatore a vita e lascerebbe il posto ad un altro. Ci sono tante personalità di spicco che potrebbero ricoprire a pieno titolo tale ruolo. Magari gradite a destra e sinistra. In fondo il suo mandato l'ha terminato. E' stato rieletto perché ha fatto coincidere le elezioni con la fine del suo mandato E quindi si è piombati nell'emergenza. Dove Grillo ricattava Bersani chiedendo Rodotà e addirittura la Gabanelli. Allora si è optato per lui. Il quale ha minacciato di dimettersi se non si fossero fatte le riforme. Che finora almeno non si son fatte.Se si fosse dimesso un paio di mesi prima come fece Cossiga sarebbe stato meglio. Si sarebbe andati a nuove elezioni con un Presidente appena insediato. E non ci sarebbero stati i ricatti e i veti incrociati da parte di tutti. Ora potrebbe fare quello che non fece allora.

Maurice64

Sab, 20/09/2014 - 11:57

Non è mai stato il mio presidente, però in questo momento ci mancherebbe solo che ci si accapigliasse per eleggerne un altro !!! Senza contare che potremmo cadere dalla padella alla brace visti i nomi che circolavano quando fu rieletto

onurb

Sab, 20/09/2014 - 12:01

Oltre alla precisazione di linoalo1, che condivido, occorre aggiungere un paio di particolari. Questo signore, che non ho mai considerato il mio presidente perché non è mai stato imparziale (faccio un inciso: chi ha nominato come senatori a vita? solo gente di sinistra come lui), ha agito contro gli interessi dell'Italia. Come è ricordato nell'articolo, Napolitano ha tramato contro il governo eletto democraticamente dagli Italiani e, non contento di ciò, ha regalato al suo amico, complice e fancazzista, Mario Monti, una prebenda da 25 mila euro mensili, vita natural durante, che ovviamente grava sul groppone dei suoi sudditi. Non ancora soddisfatto, lui che, dopo il rinsavimento dalle pronunce pro invasioni sovietiche, era diventato uno strenuo pacifista, sostenitore dell'assoluto rispetto dell'art. 11 della costituzione, si è pure speso, pretendendolo, a favore dell'intervento italiano contro Gheddafi. Ciò che è derivato da quell'intervento è sotto gli occhi di tutti e dimostra che questo personaggio non è lungimirante, non è saggio, non è super partes ed è rimasto un cinico comunista.

Armandoestebanquito

Sab, 20/09/2014 - 12:04

Principale responsabile del golpe di stato su Berlusconi. Doveva aver fermato i magistrati politicizzati e non lo ha fatto. Al potere solo per evitare la trasformazione di un paese dal comunismo al liberalismo. Poi ha voluto rimediare (ditocrazia) con Renzi. Ha censurato il voto agli italiani. Si vergoni e vada via quanto prima. I comunisti non faranno mai la revoluzione liberale, mai, e poi mai.

Ritratto di rinnocent637

rinnocent637

Sab, 20/09/2014 - 12:07

Il sono anziano e ho conosciuto la storia di questo presidente comunista e non lo mai amato ne voluto. Speriamo che sia la volta buona che swe ne vada in pensione e ci liberi della sua persona che ha fatto più male all'Italia che bene

Zizzigo

Sab, 20/09/2014 - 12:08

Era ora, ma ci sono ancora troppi italiani con la vista corta...

giottin

Sab, 20/09/2014 - 12:09

Crolla ma non molla, PUAH!!!!

giottin

Sab, 20/09/2014 - 12:12

Dovreste precisare che nel 2011 la fiducia bulgara del 90% era quella dei komunistoni come lui!!!!!Non posso credere che fosse sul totale dei cittadini!!!! Non può essere!!!

Ritratto di IRON

IRON

Sab, 20/09/2014 - 12:13

Preoccupante era il "prima". Comunque anche il quasi 40% (percentuale PD) fa temere sulla sanita' di mente.

Ritratto di Chichi

Chichi

Sab, 20/09/2014 - 12:18

Come rappresentante dell’unità degli Italiani, «super partes” per definizione, al di sopra delle parti lo è stato,solo per definizione, appunto. Garante supremo della legalità costituzionale e delle istituzioni repubblicane e democratiche, ha fatto strame di tutto questo. Di fatto a trasformato, ad uso e consumo suo e della sua parte, l’Italia in una stato presidenziale. Presidente del CSM, è stato cieco, sordo e muto al petulante e omnipervasivo e partigiano della giustizia da parte di una schiera di magistrati sbilanciati politicamente e insaziabilmente vogliosi di popolarità. §§§ Napolitano è l’incarnazione del partito di cui ha sempre fatto parte. Tattica e propaganda gli hanno dato popolarità e consensi immeritati. Quando la partita era da tutti data per vinta, come il famoso muro e ciò che esso difendeva, la «vittoria» gli si sgretola tra le mani. Resta una manciata di sabbia. Grazie a Dio, anche gli Italiani, magari lentamente, alla fine le somme le sanno trarre.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 20/09/2014 - 12:19

Per colpa dei fallimenti?!.....non perché è un orrendo squallido comunista?? Da vomito! Gli resteranno fedeli solo i buoni a nulla statali imboscati, mangiapane a tradimento, mezzi bidelli travestiti da militarucoli o simila....

michetta

Sab, 20/09/2014 - 12:29

Tutte le percentuali elencate, su questo pezzo, sono fasulle! La percentuale vera, che ha generato, simile capo dello stato Italiano, e' quella relativa al partito di sinistra, aggregato ad altri, in Parlamento, per il raggiungimento dei famosi quorum necessari, ma solamente per il bene delle poltrone che così facendo, quegli stessi buffoni sinistronzi, avrebbero salvate! Understand? Capito? Napolitano, dal 1946, si e' sempre dimostrato quello che era, UN AUTENTICO COMUNISTA! E' stato odioso ed odiato da tutti gli uomini e le donne che non vedevano rosso e quindi DEVE essere considerato figlio del PARTITO COMUNISTA, a tutti gli effetti. Oggi, ad ottantanove anni, sta' ancora lì e pretenderebbe di gestire un Paese, che come detto sopra, ma che avevamo gia' ampiamente scritto e sottoscritto noi tutti, in illo tempore, HA CONTRIBUITO A PIENE MANI, CON TUTTI I SUOI COMPAGNI DI MERENDA, A MANDARE ALLO SFASCIO E ROVINA! Se io fossi stato al suo posto, sarei scappato dall'Italia, prima ancora che mi avessero eletto presidente della repubblica, per tutto il male, di cui ero accreditato e per il quale dovevo solamente vergognarmi! Mi capita di incontrare, nella zona, ogni tanto, quel famoso comunistaccio, soprannominato POLDINO, ricordate, quello che era pappa e ciccia con Bertinotti, altro autentico buffone della storia dl'Italia. Ogni volta che accade, non posso esimermi, da lanciargli provocazioni, delle peggiori specie, che lui, dall'alto della sua prosopopea, giustificabile dagli emolumenti che prende mensilmente e quel misero sigaro sempre acceso in bocca, fa' finta di non sentire, cambiando strada. Spero proprio, che un giorno o l'altro, attraversando quella strada....... W l'Italia degli Italiani, che odiano la sinistra in tutte le sue forme ed i suoi servi!

Invisibleman

Sab, 20/09/2014 - 12:30

in ogni caso, sempre troppo alta la percentuale di gradimento. comunque, il sondaggio visto da un punto di vista diverso, dimostra quanta ignoranza politica ancora alberga nelle persone di questo paese disgraziato.

Ritratto di manasse

manasse

Sab, 20/09/2014 - 12:40

non ho mai amato i COMUNISTI e men che meno IL COMUNISTA PER ECCELLENZA

Ritratto di gianniverde

gianniverde

Sab, 20/09/2014 - 12:42

Il messaggero rosso dei carri armati sovietici.E chi lo ha mai amato.!

Dako

Sab, 20/09/2014 - 12:44

Non è mai stato il mio Presidente, calpestatore della Costituzione e della "democrazia" comunista MAI pentito verrà ricordato come il peggiore di tutti i suoi predecessori.

redy_t

Sab, 20/09/2014 - 12:51

Non amano più il Caudillo? Beh, non mi sorprende.Dopo Scalfaro è il peggior presidente di tutti i tempi.

Ritratto di Giano

Giano

Sab, 20/09/2014 - 12:59

In apparenza quest'uomo rappresenta la faccia buona del comunismo (?). In realtà i comunisti, per guadagnare il consenso del popolo e raggiungere il potere, usano mascherarsi, mimetizzarsi, presentarsi come cavalieri senza macchia e senza paura difensori dei deboli e degli oppressi. In verità è una subdola arma populista perché inganna la gente. E' pura "dissimulazione". Esattamente la stessa arma che usano i musulmani per farsi accettare dall'Europa, finché non saranno abbastanza forti per sferrare l'attacco finale. Allora si vedrà il loro vero volto. Ma sarà troppo tardi.

Ritratto di alfredido2

alfredido2

Sab, 20/09/2014 - 13:14

Napolitano è stato nel GUF (Gioventù Universitaria Fascista),poi nel PCI (Comunisti),oggi è un moderato con tendenze a sinistra. Ha sempre girato le vele al vento più opportuno . Forse per questo è difficile amarlo ; c'è però da dire che fra I ciechi un orbo è un'aquila.

kayak65

Sab, 20/09/2014 - 13:19

e chi mai ha voluto un fascista trasformato in comunista e poi in uno zar dittatore?

Luigi Farinelli

Sab, 20/09/2014 - 13:19

Perché "pare incredibile""? E' credibilissimo invece.

Ritratto di moshe

moshe

Sab, 20/09/2014 - 13:21

E' solo e sempre stato il presidente dei komunisti, non di tutto il popolo italiano! Per di più ci ha imposto tre governi odiati, come lui, da tutti i non komunisti. E' stato la nostra rovina.

vittoriomazzucato

Sab, 20/09/2014 - 13:56

Sono Luca. Per "nonno Giorgio" i bei tempi sono finiti. Ma sono stati dei "bei tempi" per modo di dire; in realtà "nonno Giorgio" avrebbe dovuto sparire dalla scena politica dopo la caduta del Muro di Berlino se non addirittura prima. E' stato la marionetta dei rottamati che gli dicevano COSA FARE E COSA DIRE. Ora va a parlare con Rodotà, il più vecchio comunista che più vecchio non si può trovare nella scena politica Italiana. Li vedrei bene con Vendola e Zagrebelsky ad interpretare la canzonetta di Gino Paolo: quattro amici al bar. GRAZIE.

ghorio

Sab, 20/09/2014 - 13:58

Quando Agorà cesserà di fare sondaggi saremo tutti felici, perché non servono a niente. Napolitano tra l'altro ha provveduto ad eleggerlo il parlamento, gli italiani dubito che avrebbero provveduto a rieleggerlo. Purtroppo, la Repubblica presidenziale rimane un sogno, nonostante l'agitarsi del centrodestra e poi dimenticarsi.

Ritratto di Margherita Campanella

Margherita Camp...

Sab, 20/09/2014 - 14:01

Giorgio Napolitano non mi ha mai rappresentata e non credo che riuscirò mai a perdonare Silvio Berlusconi per averlo appoggiato nel secondo settennato. Ora ce lo dobbiamo tenere sino alla fine del mandato. Le colpe che ha sono gravissime: egli ha scippato gli italiani del voto popolare, impedendo libere elezioni. Al contrario, per colpa sua ci siamo "sciroppati" tre governi pessimi, di cui due di sinistra. Monti, il professore in loden, sarà pure venuto dalla Bocconi, ma ha fatto danni enormi al paese assieme alla piagnona. A parte questo, col suo passato di comunista, era chiaro da subito che Napolitano avrebbe ostacolato il centrodestra e la destra italiani. Mi permetto di fare un'osservazione, con la speranza che la redazione, che ha sempre accolto tutti i commenti, voglia accogliere queste mie parole. Il presidente della repubblica si è comportato da monarca assoluto e quanti osano anche minimamente criticarne l'operato, rischiano di finire "bruciati". L'On Francesco Storace, segretario de La Destra subirà un processo, ingiusto, per vilipendio. Non credo sia giusto che un pensiero espresso da un ex ministro, per nulla volgare ed offensivo della dignità del presidente, debba costare una condanna. Non credo sia giusto confondere la libertà di pensiero e di espressione col vilipendio. Storace a tutt'oggi è l'unico politico a rischiare una condanna per aver espresso legittimamente un'opinione. Il Guardasigilli fa orecchie da mercante quando altri parlamentari usano nei riguardi di alte cariche dello stato un linguaggio da trogolo. Non mi sembra giusto. Il presidente della repubblica vuole finalmente rappresentarci tutti? Dismetta finalmente i panni dell'uomo di sinistra ed impedisca questa ingiustizia.

Lino.Lo.Giacco

Sab, 20/09/2014 - 14:01

mi consta ammettere che il 90% degli italiani non capisce un cazzo!

luigi.muzzi

Sab, 20/09/2014 - 14:07

A parte la fronda estrema a sinistra dell'estrema sinistra, non è stato amaro da nessun altro !

Ritratto di rebecca

rebecca

Sab, 20/09/2014 - 14:10

per il bene dell'italia mi auguro che si tolga, al più presto, dai piedi......

Atlantico

Sab, 20/09/2014 - 14:27

Per fortuna in questi anni abbiamo avuto un presidente come lui altrimenti, dopo il fallimento del governo Berlusconi - praticamente commissariato dall'Europa - entrato in carica dopo le elezioni del 2008, il paese sarebbe sprofondato in maniera definitiva.

angelomaria

Sab, 20/09/2014 - 14:29

LE COLPEVOLEZZE INCOMINCIANO A DARE I PRIMI EFFETTI SAREI CONTENTO AVESSE ALMENO UN BRICIOLO DI RIMORSO MA SONO SICURO CHE CHI NON HA UN'ANIMA NON PUO' PROVARLO!!!

Roberto Casnati

Sab, 20/09/2014 - 14:31

La parte migliore degl'Italiani non ha mai amato e neppure stimato questo comunista amico di Stalin, braccio destro di Togliatti, il tipico ex-tutto napoletano: prima fascista, poi comunista poi.....quel che capita. Come italiano mi vergogno di avere di avere per presidente Giorgio Napolitano.

magnum357

Sab, 20/09/2014 - 14:33

Questo despota di Re Giorgio sta già pensando alla successione abdicando a favore del sinistrorso Rodotà !! Non mi venga a cacciare balle con questi pseudo incontri di amicizia che in realtà nascondono ciò che è maggiormente riprovevole: la truffa ai danni del popolo sovrano ! Ha già ampiamente dimostrato tutta la sua arroganza ed imbecillità al tempo stesso !! Se vuole dimettersi, prima sciolga le Camere !!!

Ritratto di Leo Vadala

Leo Vadala

Sab, 20/09/2014 - 14:42

Non lo amano piu'? E quando mai l'hanno amato? Tutt'al piu', l'hanno sopportato.

mezzalunapiena

Sab, 20/09/2014 - 14:43

sicuramente le colpe vanno divise tra i politici dei vari schieramenti ma soprattutto la colpa più grande è stata quella di Berlusconi accettando di farsi da parte per far posto a monti fortissimamente voluto da re Giorgio come spiegato molto chiaramente nel libro di Alan Friedman quindi gli italiani meritano una repubblica presidenziale.

Ritratto di w la rivoluzione

w la rivoluzione

Sab, 20/09/2014 - 14:47

diciamo che ora anche i comunisti iniziano a non sopportarlo, perchè gli ITALIANI ONESTI non lo hanno mai sopportato questo stalinista secolare. se siamo nella c.cca, lo dobbiamo SOLO A QUESTO COMUNISTA DEL COLLE.

Ritratto di ASPIDE 007

ASPIDE 007

Sab, 20/09/2014 - 14:53

...Io non l'ho mai amato!

Ritratto di federalhst

federalhst

Sab, 20/09/2014 - 14:58

Mettiamoci Silvio che ci darà un milione di posti di lavoro, no?

fumonero

Sab, 20/09/2014 - 15:08

ma siete cosi sicuri che qualcuno lo amava?

Sandy Slaughter

Sab, 20/09/2014 - 15:24

Boni!! questo si è già messo d'accordo con l'altro veterocomunista per lasciare in eredità lo scettro di Red King che incorona primi ministri in salsa PD-SEL e quindi non bisogna farlo dimettere ma costringerlo a sciogliere le camere e andare a elezioni. Altrimenti la dittatura della sinistra continuerà all'infinito

rosa52

Sab, 20/09/2014 - 15:27

efficace e diretto questo articolo,sintetizza tutto il peggio dell'operato di Napolitano,e dei risultati della sua ostinata politica comunista ,ma non e'ancora soddisfatto se chiama Rodota' per chiedergli un consiglio,forse ci prepara il colpo finale....

Ritratto di ALESSANDRO DI PROSPERO

ALESSANDRO DI P...

Sab, 20/09/2014 - 15:37

qUESTA E' UNA QUESTIONE VECCHIA E ARCINOTA DA ANNI. Se fosse stato un Presidente veramente indipendente avrebbe potuto mantenere quello che voleva la maggioranza del Popolo Italiano. Inveve ha voluto fare TUTTO a modo SUO e i risultati funesti li stiamo vivendo TUTTI sulla nostra pelle. Ha avuto parole buone e comprensive per TUTTI i Politici "Masacratori" del Popolo ma non ha pronunciato MAI SILLABA a favore di Berlusconi La STORIA ....racconterà...!

mbotawy'

Sab, 20/09/2014 - 15:42

C'e'veramente bisogno che un presidente,eletto,della Republica Italiana viva in un palazzo reale servito da 1700 servitori? E specialmente ora che siamo stati ridotti da questo individuo allo stato fame?

Ernestinho

Sab, 20/09/2014 - 15:45

X l'ex "soldatino (di sventura)di Lucera" Ho deciso di non darti più corda! Elementi come te che: incitano ad ammazzare i ragazzi di Napoli e gli animali, invocano il Vesuvio per seppellire la Campania, , disprezzano gli agricoltori chiamandoli “zappaterra” ed altro, non meritano nessuna considerazione! Sempre contro tutto e contro tutti, non sai che parlare in modo offensivo e disprezzante per tutti: sei un “frustato”della vita! Non scendo più al tuo infimo livello. Perciò da oggi in poi tu non esisti più, non “degnerò più d’un guardo” (sono una persona colta, non analfabeta come te) i tuoi commenti, farneticanti, demenziali e paranoici e non accennerò più alla tua subnormale persona. Non ne vali la pena! Ci saranno altri che ti commenteranno come meriti, se ne hanno voglia, e sono molti coloro che ben hanno imparato a conoscere le tue vomitanti idee e le tue insulse risate stampate! Per me puoi tornare nella giungla ma non come “soldato” come ti definisci ma come quadrumane. Dalle nostre parti diciamo “la roba buona viene sempre a galla”. E tu sei nient’altro che quella “roba buona”, se mi capisci! ADIOS “soldatucolo da strapazzo”

Ritratto di apasque

apasque

Sab, 20/09/2014 - 16:01

Questo chierico officiante comunista non l'ho MAI amato. Anzi direi che DISPREZZATO è il termine da me più usato.

macchiapam

Sab, 20/09/2014 - 16:07

Stupisce anzitutto che Napolitano goda ancora il 39% della simpatia dei cittadini: ne ha fatte troppe per meritarlo. E ancor più stupisce che perda tempo a ricevere personaggi di pura facciata, Rodotà, inconsistente gagà della politica. Dia, una buona volta, un po' di sostegno al Presidente del Consiglio (che lui pare invece ritenere ai propri ordini) e le cose potranno andare un pochino meglio.

Ritratto di LANZI MAURIZIO BENITO

LANZI MAURIZIO ...

Sab, 20/09/2014 - 16:26

SAREBBE ORA CHE TOGLIESSE IL DISTURBO, HA CREATO PIU' CASINI LUI CON MONTI E LETTA, CHE QUALSIASI ALTRO PRESIDENTE.

peppe monaco

Sab, 20/09/2014 - 16:30

Io non l'ho mai amato. E' un vecchio volpone comunista con tanti scheletri negli armadi. Non parliamo poi, del (a mio parere) rincitrullito Rodotà. Poi signori, sarebbe ora di eliminare il quirinale e la presidenza della repubblica. Che garanzie ci stanno fornendo questi presidenti. Abbiamo un parlamento che peggio di così non potrebbe essere, e non voglio andare nei dettagli.

Ritratto di RaddrizzoLeBanane

RaddrizzoLeBanane

Sab, 20/09/2014 - 16:32

Non puoi guarire un kommmmunista..anche se cerchi di fargli capire cosa significhi la "Democrazia" accettandolo nelle istituzioni, lui non cambierà mai, sono bolscevichi nel DNA ed eleggerne uno presidente della Repubblica è come mettere una volpe in un pollaio..fa una strage!!

ilbarzo

Sab, 20/09/2014 - 17:15

Non gli e' bastato un settennato.Ha voluto strafare ed essere rieletto per la seconda volta per entrare nella storia della Repubblica, quale unico Presidente di due mandati consegutivi.Per quanto mi riguarda Napolitano e' stato il peggior presidente ,con al suo attivo tre colpi di stato.Una vera verrgogna tutta comunista.

baio57

Sab, 20/09/2014 - 17:21

@ atlantico (14,27) - Infatti tutto merito di Napolistalin se dal 2011 c'è stata una netta inversione di tendenza ,il Pil è aumentato a dismisura,la spesa pubblica è diminuita drasticamente ed è ormai sotto controllo,come è diminuita pure la disoccupazione quasi vicina allo zero. Centinaia di aziende riaprono i battenti grazie alla detassazione , ovviamente tutto merito del vecchietto komunista quirinalizio,del professorucolo Bocconiano,del Palle d'Acciaio e non ultimo del giullare sputacchiatore Fiorentino. Grazie a loro ,si sta poi verificando anche un nuovo fenomeno,dove fiumi di cittadini UE si riversano nei nostri uffici di collocamento, essendo l'Italia ormai la nazione cardine dell'economia, che fa da traino al resto d'Europa....Grazie Napolistalin di tutto ciò !

ilbarzo

Sab, 20/09/2014 - 17:22

Dopo tutto il male che ha fatto,pretendete anche che sia amato da quel popolo italiano che egli ha messo alla fame ,per aver dato la presidenza del consiglio a personaggi incapaci inetti e soprattutto con tanta voglia di mettere le mani in tasca ai cittadini.Dovrebbe vergognarsi e andarsene in pensione,visto che l'eta' ce' l'ha.

ilbarzo

Sab, 20/09/2014 - 17:23

Perche' forse qualche volta e' stato amato?Sicuramente non da me!.

ammazzalupi

Sab, 20/09/2014 - 17:25

Ha osannato i carri armati che schiacciavano uomini e libertà! Nessuno ama i maiali. Questo, poi, che è il più maiale di tutti chi potrebbe amarlo?

ammazzalupi

Sab, 20/09/2014 - 17:27

Questo re crolla nei sondaggi? Ecchissenefrega!!!

Ritratto di Goldglimmer

Goldglimmer

Sab, 20/09/2014 - 17:30

Se non sbaglio Napolitano sta seduto al colle soltanto grazie al CAVatappi super statista del secolo.

Ritratto di Baliano

Baliano

Sab, 20/09/2014 - 17:46

... e chi lo ha mai amato questo bolscevico fallito, solo gli "gnurant di Partito" lo amano. Gliela messa in quel posto ai suoi compagni, compari, quando c'era da "Resistere", sparando contro i Nazifasci, lui se ne stava al riparo dentro i GUF (gruppi universitari fascisti). Oggi, per farsi perdonare quella superata "debolezza" ha portato senza troppi scrupoli, Democratici, quel Partito fin dentro il suo Palazzo. - Italioti a corte!

kayak65

Sab, 20/09/2014 - 17:51

Rebecca volevo dire dalla terra. per lo meno risparmieremo una pensione d'oro anzi di platino

Ritratto di mina2612

mina2612

Sab, 20/09/2014 - 17:53

Perchè c'era qualcuno che lo ha anche amato??? Non lo sapevo proprio... il bello della vita è che si impara sempre qualcosa!

Tino Gianbattis...

Sab, 20/09/2014 - 18:06

Mai sopportato Elezione diretta e basta con l'anacronistico re finto voluto dai massomafiosi democristiani e monarchici per lasciare una porta aperta al rientro della bandta monarchi traditrice massomafiosa

eloi

Sab, 20/09/2014 - 18:09

Se dovessero propinarci Prodi cascheremo dalla padella alla brace. Non esiste un magnate cinese disposto comprare l'Italia?

odifrep

Sab, 20/09/2014 - 18:11

@ Margherita Camp... (14:01) - veda cara Signora, il Napoletame non è stato neanche mio Presidente come per più della metà del popolo italiano. Però, lascia trapelare dal Suo modo di gestire "i fili" del Teatrino (vegg. ultimi PdC) che abbia voglia di completare l'opera anche con la Sua cadrega, ossia, facendo accomodare il cittadino disarcionato dal voto popolare e maldestramente messo fuori dagli schemi politi, dalla giustizia italiana, il Dott. Silvio Cav. BERLUSCONI. Di meglio in giro, non ne vedo. Lei cosa ne pensa. Cordialità.

Ritratto di Giuseppe.EFC

Giuseppe.EFC

Sab, 20/09/2014 - 18:15

Il 90%? Ma chi li compila questi sondaggi? Perché se la domanda è "sparereste a Napolitano?", e chi risponde no viene iscritto nei sostenitori, può anche darsi. Magari la gente che conosco io è polarizzata: ma di Napolitano ho sempre sentito dire solo peste e corna. E non per niente, il Presidente NON viene eletto dai cittadini né si prevede che MAI, neppure in futuro possa essere eletto dai cittadini. Dio non voglia che scelgano una persona valida e fuori dagli interessi di chi conta veramente (e questo esclude TUTTI i cittadini, tranne il solito 0,000001% della popolazione)

giovanni PERINCIOLO

Sab, 20/09/2014 - 18:53

Se a re Giorgio venisse applicato lo stesso metro usato da lui e compari contro Leone prima e Cossiga poi oggi dovrebbe trovarsi, e da tempo, dietro le sbarre!

swiller

Sab, 20/09/2014 - 19:02

Beh se è per questo io l'ho sempre odiato.

Ritratto di tomari

tomari

Sab, 20/09/2014 - 19:20

Non ho mi amato chi applaudiva i carri armati sovietici a Budapest, nel 1956, io me lo ricordo bene.

Ritratto di Soccorsi

Soccorsi

Sab, 20/09/2014 - 19:22

Il Presidente dovrebbe assumersi le proprie responsabilità per lo stato pietoso in cui si ritrova oggi il Paese. Non è stata forse sua l'idea di creare un governo inefficiente, incompetente, miope e irresponsabile guidato da un certo economista, Professore, sorprendentemente onorato dal titolo gratuito di Senatore a vita?. Guardiamo in faccia la verità dopo aver attentamente analizzato le sequenze politiche dall'installazione di un governo creato artificialmente mai eletto per rimpiazzare uno democraticamente eletto in grado di affrontare e resistere una crisi mondiale senza precedenti. Penso che il venerando Presidente abbia agito in buona fede, pensando di fare del bene al Paese, comunque "sbagliando", commettendo una serie di gravi errori. Per almeno una volta cerchiamo di essere onesti con noi stessi!

Ritratto di apasque

apasque

Sab, 20/09/2014 - 19:27

Il mio augurio, per questo arbitrario, immorale ed immotivato (per le traditrici decisioni da lui prese) personaggio, è che venga sepolto da una salva infinita di pernacchie alla sua prossima e senz'altro inutile esternazione. Purtroppo ce lo siamo "dati" questo pessimo presidente, che non fu mai capace di una decisione equilibrata e giusta, se non quando gli tocco personalmente. A Monti, per le sue mire riuscì a regalare la bellezza di 24M€ (che io mi farei restituire con gli interessi), agli Ungheresi donò le sue frasi consolatorie, circa il bene a loro fatto dalle cannonate dei carri sovietici. Che la storia gli renda demerito.

Ritratto di alasnairgi

alasnairgi

Sab, 20/09/2014 - 19:51

Appena dimesso dovrebbe essere incriminato per attentato alla costituzione per aver fatto il colpo di stato che ha messo al governo Monti.Dubito però che la nostra ineffabile magistratura,tutta presa a rincorrere le farfalle,si muiova in questo senso.

aldopastore

Sab, 20/09/2014 - 19:57

Il numero 39, legato alla popolarità, sarà anche troppo. E' sul numero 90 che sono daccordo, nel senso,però, che il 90% degli italiani non lo vorrebbe nemmeno vedere in fotografia. Il peggiore presidente della Repubblica. Ha superato persino Scalfaro.

forbot

Sab, 20/09/2014 - 20:11

Ma ; me l'ho fate il favore? Di quale Paese è Re? Presidente, o Capo di Stato? Di un paese che scoppia di benessere per il suo prezioso operato? Questo signore ha creato qualcosa di concreto per il progresso della Nazione? A parte i vitalizi concessi a dei senatori che potevamo fare benissimo a meno? Quanto era il debito pubblico alla sua nomina? Quant'è oggi? Riflettiamo, oltre tutte le tasse che versiamo a questo stato, senza nessuna grande opera pubblica realizzata, ci sono centinaia di miliardi di debito che hanno incrementato il debito pubblico, con il placet di chi? Per cosa?

Ritratto di pinox

pinox

Sab, 20/09/2014 - 20:11

è anche grazie a lui se siamo in questa situazione. le ricette degli uomini da lui nominati per guidare il paese(e non dal popolo) hanno gravemente peggiorato la situazione economica dal 2011 a oggi.....se ha un minimo di dignità sparisca!!!!

Ritratto di bracco

bracco

Sab, 20/09/2014 - 20:12

Mai amato uno del genere, un vecchio comunista che ha appoggiato l'invasione dell'Ungheria e le conseguenti stragi di civili per mano dei kompagni dell'epoca della allora Unione Sovietica. Personalmente non l'ho mai perdonato e non l'ho mai ritenuto il presidente di tutti gli italiani, ma solamente un personaggio di comodo di una parte politica, quando se ne andrà sarà sempre troppo tardi......

Ritratto di terenziobdin

terenziobdin

Sab, 20/09/2014 - 20:31

se ha pochi consensi, gli ungheresi esultano.

Ritratto di terenziobdin

terenziobdin

Sab, 20/09/2014 - 20:33

mona.

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 20/09/2014 - 20:45

Ha haaa HAA HHAAAAA!!! Persona colta?..."frustato"???? Non sarà "frustrato"....? Asino LOL

Ritratto di IlBurlone

IlBurlone

Sab, 20/09/2014 - 20:45

Solo becchini e banchieri amano questo tizio.

Ritratto di atlantide23

atlantide23

Sab, 20/09/2014 - 21:00

ma perche' ? cosa ha fatto di peggio, rispetto agli anni in cui ha imperato? NIENTE. Gli italioti sinistri ma ahime' non solo, con quasi tre anni di ritardo, si sono resi conto ma e' solo un esempio,che il tizio e' stato l'artefice principale della "restituzione" dei due maro' all'india . Mi chiedo come mai, con un popolo del genere, ancora non siamo sprofondati all'inferno. Io non l'ho mai amato, anzi , per me deve dimettersi da tutto .

Ritratto di Soldato di Lucera

Soldato di Lucera

Sab, 20/09/2014 - 21:05

P.S. Erne stinho di maialino, non si dice," non ne vali la pena" ehh! eeh! eeeh!......puoi dire, "non vale la pena"..., oppure," non ne vale la pena"....mi sa che sulla grammatica elementare, in italiano, dobbiamo lavorare ancora un po' ....... Per inciso poi....i miei nonni e anche mio padre, dopo esser tornati ,gli uni dal primo conflitto e mio padre dal secondo hanno fatto il lavoro che facevano prima dell'arruolamento....gli zappaterra, e io dopo aver fatto le mie "esperienze",tornato in Italia,ho iniziato la mia prima attività in proprio, come "imprenditore agricolo coltivatore diretto".....lo zappaterra ! Impara a leggere fra le righe....sempliciotto!

Ritratto di sitten

sitten

Sab, 20/09/2014 - 21:07

Condivido in pieno quello che ha scritto Stenos. Il comunista "buono" è almeno 3 metri sotto.

marcoghin

Sab, 20/09/2014 - 21:18

Completamente fuori dal mondo, ha combinato un mare di cazzate, è da una vita che non capisce un c....o perché è da sempre comunista, ha imposto Monti capo del governo, il peggiore di sempre che ha tentato di far chiudere tutte le piccole/medie aziende ma arrivando a far fallire solo l'Italia. Una vergogna, un'onta, dovrebbe avere, ma non ce l'ha perché è comunista, il buon gusto di non farsi più vedere in giro. Vattene, subito, immediatamente!!! Vergogna!! Vergogna!!

Ritratto di LoZioTazio

LoZioTazio

Sab, 20/09/2014 - 22:23

mai amato ... insieme a scalfaro é per me il peggior presidente che l' Italia abbia avuto

Ritratto di emmepi1

emmepi1

Dom, 21/09/2014 - 01:09

Margherita Camp@ .....ora ce lo dobbiamo tenere sino alla fine del mandato. speriamo di no, ha 90 anni e non credo che arriverà ai 96 o 97 da P.d.R. spero tanto nella natura!(ma perchè una persona di 45-50 anni è considerata vecchia, almeno nel campo del lavoro, e un politico invece dobbiamo sorbircelo anche a 90 anni?)

GimmeSong

Dom, 21/09/2014 - 01:11

Ribaltare il voto di milioni di Italiani non intervenendo a favore della giustizia è il costo più alto

Ritratto di Runasimi

Runasimi

Dom, 21/09/2014 - 01:18

Lo sfacelo provocato al paese dalla sua miopia di veterocomunista ci ha privato di un governo eletto democraticamente. Ora però dovrebbe rendere conto alla cittadinanza anche della nomina di senatore a vita del professor Monti. Per quali altissimi meriti lo avrebbe nominato? Non è che ha abusato della facoltà di eleggere senatori a vita per "PAGARE" l'adesione di Monti all'abbattimento del governo Berlusconi? COME SI CHIAMA QUESTA? POLITICA DEMOCRATICA DA TRINARICIUTI? GOLPE O UN NUOVO REATO DI INCARICO DI SCAMBIO?

papik40

Dom, 21/09/2014 - 03:29

La sua popolarita' la deve esclusivamente al fatto che ha contrastato in ogni modo il governo Berlusconi fino ad accettare di farlo fuori con il noto golpe! Golpe confermato da una semplicissima analisi: oggi tutti gli indicatori sono peggiori dell'Agosto e del novembre 2011 quando Berlusconi fu costretto alle dimissioni ma lo spread oggi e' 135 contro 570 di allora!!!! Si e' reso conto quanto e' costato agli italiani questa operazione in termini di maggiori interessi pagati sul debito? Invece di essere rieletto meritava l'impeachment!

Ritratto di Tipperary

Tipperary

Dom, 21/09/2014 - 05:52

Napolitano ? Quello che inneggiava all'invasione sovietica dell'Ungheria nel 1956?

Iacobellig

Dom, 21/09/2014 - 07:52

INSIEME A SCALFARO DEI DUE NON SU Sto arrivando! CHI È IL PEGGIORE!!! TRE GOVERNI FALLITI NOMINATI DA NAPOLITANO, E LUI SEMPRE IN SELLA SENZA MAI ESSERE TOCCATO, COME SE NON C'ENTRASSE NULLA!

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/09/2014 - 08:43

massone. servo di UESA e Sion

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/09/2014 - 08:50

Una vita intera a rendere l'Italia SERVILE: dell'URSS e degli USA. Davvero disgustoso.

Ritratto di sergio laterza

sergio laterza

Dom, 21/09/2014 - 08:51

era ora che se ne accorgessero,dalla repubblica alla reggenza monarchica di Re Giorgio ma attenzione alla scelta Rodotà.-Sti comunisti hanno rotto i GABASISI ed è ora che facciano la fine della vecchia guardia(vedi d'alema e soci vecchi ed emergenti)

Ritratto di Ausonio

Ausonio

Dom, 21/09/2014 - 08:53

Gente come Atlantico.... dei servi contenti di essere servi.

alberto.rossattini

Dom, 21/09/2014 - 09:22

Al di là delle simpatie o meno per questo Presidente (a me non piace) la critica andrebbe a tutta quella feccia di classe politica che al momento della sua sostituzione è stata immobile! Abbiamo rottamato (almeno sulla carta) una buona parte dei vecchi politici ed abbiamo il Presidente della Repubblica che ha quasi 90 anni!!!

Ritratto di Azo

Azo

Dom, 21/09/2014 - 10:02

Questi siciliani!!! Per questa gente,la parola AMORE, consiste solamente in: "SII SOTTOMESSO ED UBBIDISCI CIECAMENTE ALLE MIE VOLONTÀ". Ne più ne meno che come i mussulmani dell`ISIS !!! Se non è mafioso lui e chi la pensa come lui, LA MAFIA, NON ESISTE. Mandatelo in Africa ad aiutare i malati di EBOLA. Ringrazzio il Padreterno che come il sottoscritto ce ne sono molti e non sono MAFIOSI. Buona giornata.

ilbarzo

Dom, 21/09/2014 - 16:20

@ il burlone,non solo becchini e banchieri amano questo personaggio insignificante e pomposo,hai dimenticato di aggiungere a costoro anche quei porci dei comunisti suoi discepoli.Tutta gentaccia uscita dallo stesso stampo.

ilbarzo

Dom, 21/09/2014 - 18:15

Quale fiducia può riporre un cittadino per un Presidente della Repubblica che tutto fa tranne rispettare la Costituzione vigente.Solo i comunisti suoi burattini possano osannarlo,non amarlo pero',poiche' vedono in lui una persona iniqua.