Realizzi su oro e petrolio

Si chiude una settimana nera per il greggio, i prezzi sono tornati nell’area dei 61 dollari al barile per i timori di un rallentamento della domanda petrolifera. Dai massimi storici di fine agosto, le quotazioni sono arretrate di circa il 13%. Prese di beneficio anche sull’oro sceso sotto 470 dollari l’oncia. Il metallo giallo resta sostenuto dalla domanda per gioielleria ma paga il trend rialzista del dollaro. Un trend sostenuto dalla crescita economica senza serie minacce inflazionistiche.